Questa settimana ad Amburgo – 4 prossimi eventi da non perdere

(Dal blog “Hamburger di Amburgo” su Zingarate.com)

19 Settembre 2013

 

Un altro wochenende (fine settimana) è alle porte.

Il tempo, per chi lavora, trascorre velocissimo e spesso i sabati e le domeniche sono dedicati alle commissioni procrastinate mentre vorrebbero essere relax e riposo.

Se c’è una cosa che ho imparato appena arrivata in Germania e subito inserita in un contesto aziendale, è che il weekend è sacro. Si lavora talmente tanto per 5 giorni che almeno durante gli altri due è obbligatorio staccare la spina. E sarebbe quindi preferibile allontanarsi dalla città, pianificando mini viaggi e gite fuori porta.

Per chi arriva ad Amburgo in vacanza proprio nei prossimi giorni, o per chi – come me – ogni tanto preferisce viversi il posto in cui ha faticosamente trovato una stanza (cosí da far rapido ritorno al vero programma letto-the caldo-letture) la cittá offre quattro appuntamenti assolutamente imperdibili:

1) REEPERBAHN FESTIVAL – dal 25 al 28 Settembre

Piú di 400 eventi musicali, artistici e culturali disseminati in 70 diverse location di tutta la città – ma specialmente concentrate nei “luoghi bene” di St.Pauli e della Reeperbahn, appunto. Il programma musicale tratta prevalentemente di artisti emergenti – ci sono perfino i nostri bolognesi A toys orchestra, con una mini performance di 20 minuti (giovedí 26 Settembre, ore 17:30, Spielbude) e qualche grande nome del calibro di James Blunt (giovedí 26 settembre, ore 23:40, Schmidts Tivoli), della giovanissima Birdy (sabato 28 settembre, ore 01:00, Docks) di Kate Nash (giovedí 26 settembre, 21:35, Docks) e la mia personalissima ossessione tedesca, Laing (venerdí 27 settembre, ore 23:20, Docks).

Il programma artistico prevede mostre, proiezioni, una “comics battle” – sorta di poetry slam fra fumettisti –  la visita guidata (con tanto di galosce) alla celeberrima Elbphilarmonie (di cui vi racconterò la storia, prima o poi). E ancora meetings, conferenze, workshop, feste a tema. Consultate il programma qui per elaborare il vostro personale grazie alla Timetable sul sito ufficiale. Tutto questo ha un costo: potete scegliere di seguire l’intero festival (comprese le anteprime del 25 settembre) per 68€, andarci solo per due giorni (a scelta) per 56€ oppure una sola giornata per 34€. Le biglietterie convenzionate e le altre modalità di prevendita dei pass sono QUI.

2) STEVE McCURRY – “Overwhelmed by life” – fino al 29 Settembre

La mostra, ospitata nel Museum für Kunst und Gewerbe – proprio accanto alla stazione centrale (Hauptbahnhof), celebra la carriera del fotografo-giornalista “sopraffatto dalla vita”. Anche voi sarete letteralmente sopraffatti dalla bellezza dei suoi scatti. 120 frammenti di pianeta, non solo la famosa “Ragazza afghana”, ma anche l’India, il Pakistan, il Tibet, Il Kashmir, la Cambogia, l’Indonesia, il Burma, il Kuwait e perfino gli Stati Uniti, con alcune foto delle torri gemelle appena crollate. Difficile sceglierne una, ma la mia preferita é “La Città Blu”, in cui mi sono totalmente persa per 10 minuti buoni. Sono stati i 10€ meglio spesi della mia esistenza, in un pomeriggio grigio in cui ho rinnovato a me stessa la promessa di raccontare il mondo coi miei occhi, anche se non sono brava come McCurry!

PICCOLO CONSIGLIO (spassionato!): Avreste tempo fino al 17 Novembre, ma una volta pagato l’ingresso vi suggerisco di approfittarne e dedicare altri 30 minuti del vostro tempo  alla mostra “Cairo”, sulla rivoluzione egiziana. Meravigliosa. Fa venir voglia di capire, indagare, ricercare, manifestare.

3) FILM FEST HAMBURG – dal 26 Settembre al 5 Ottobre

Ancora cinema, anche se non italiano.

Di quasi 140 film in programma suddivisi in 12 sezioni (da spulciarvi QUI) – tutte premiere sia tedesche che internazionali – una buona parte è sottotitolata in inglese. La rassegna è alla sua 21esima edizione e si svolge nelle sale dei cinema Abaton, Cinema xX Dammtor, Metropolis, Passage, Studio e 3001. Il prezzo del biglietto è di 8,50€, a cui va aggiunto 1 euro per la prima proiezione durante il festival (9,50€).

4) 125 JAHRE NATIONAL GEOGRAPHIC – Die Große Jubiläumsausstellung – fino al 13 Ottobre

Nel foyer del “Sacro Graal del giornalismo” – come il mio vecchio capo definiva Gruner+JahrAm Baumwall 11 (affacciato sul porto)  si festeggiano i 125 anni di National Geographic con una mostra tributo in cui si espongono i lavori di 39 fotografi fra paesaggi, colori, natura, popoli.  Ingresso libero, aperto dal lunedí alla domenica dalle 10 alle 18.

(Questo weekend io sono là. C’è di nuovo Steve McCurry. Mi aspetta per emozionarmi ancora.)

credits: Klaus Knuffmann

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...